Marche

Salvini, mi sono vaccinato ma non è risposta a Draghi

Mia libera scelta, non ho diritto di imporla a bimbi e ragazzi

(ANSA) - MACERATA, 23 LUG - "Stamani mi sono vaccinato, ma non è una risposta all'appello di Draghi": a dirlo è il segretario della Lega, Matteo Salvini, oggi a Macerata per sostenere il referendum sulla giustizia. "La mia - ha detto - è stata una libera scelta, ma non ho alcun diritto a imporre niente a nessuno, soprattutto quando si parla di bimbi e ragazzi". "Gli scienziati inglesi e tedeschi non penso che siano matti quando dicono che vaccinare giovani sotto i 18 anni, in salute, non è saggio. Ci sono da vaccinare ancora tanti settanta-ottantenni, senza rinchiudere di nuovo in casa i diciottenni che hanno già tanto sofferto" ha detto ancora. In precedenza aveva rifiutato di commentare le parole di ieri del premier, "l'appello a non vaccinarsi è un appello a morire". "Se ho sentito Draghi in queste ultime ore? No, non l'ho sentito" ha detto. E alla domanda se intende farlo, ha risposto che il suo telefono "è sempre acceso". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie