Molise
  1. ANSA.it
  2. Molise
  3. Violenza donne: 200 casi in Molise nei centri antiviolenza

Violenza donne: 200 casi in Molise nei centri antiviolenza

(ANSA) - TERMOLI, 25 NOV - Sono 200 i casi di donne maltrattate trattati nei tre centri antiviolenza in Molise: Termoli, Campobasso e Isernia. Il dato è emerso, oggi, nel corso dell'incontro promosso dall'Associazione "Il Mosaico" in Comune a Termoli a cui hanno preso parte: l'avvocato Maria Elisabetta Castriota e la psicologa Federica Buri del centro antiviolenza "BeFree". Ha partecipato l'Assessore comunale alla cultura e turismo Michele Barile.
    Miele, in occasione della Giornata internazionale, ha distribuito attraverso le casette di legno presenti in città dei libri sul tema così da sensibilizzare persone di tutte le età: dai più piccoli agli adulti per poi partecipare alla conferenza in Municipio.
    Si è poi recato in un'azienda delle Piane di Larino, la "Gfc", produttrice di schede elettroniche che ha aderito alla manifestazione dove, alle 14, è stata bloccata la produzione dai titolari per un'assemblea con i dipendenti per una sensibilizzazione anche sul luogo di lavoro. Nel corso dell'incontro alle donne dipendenti, circa 30, è stato donato il volume dal titolo:"Leadership al femminile" acquistati dall'impresa.
    "Il problema della violenza contro le donne è culturale - ha dichiarato il Presidente de Il Mosaico Miele -. Per questo è importante la sensibilizzazione su questo tema già dall'età della scuola primaria. Avere inserito dei libri nuovi sul tema nelle casette è importante. A mia figlia di 8 anni dico sempre:il vostro principe azzurro sarà il lavoro. Credo fermamente che ogni donna debba avere una propria autonomia economica e stima di stessa. Questo è un punto cruciale. Bisogna partire qui, dai bambini per sensibilizzare fino all'età adulta e lavorare sull'autostima".
    Sempre questa mattina, a Termoli gli alunni della scuola secondaria di primo grado "Oddo Bernacchia" con la dirigente Rosanna Scrascia e la Fidapa della città, si sono ritrovati davanti la panchina rossa in Piazza Monumento per un momento di confronto con i giovanissimi sul tema. "Il rispetto è cultura e civiltà" il messaggio scaturito dalla manifestazione. Eventi si sono svolti in tutto il territorio molisano.
    A Montecilfone (Campobasso) davanti la panchina rossa del paese, addobbata con palloncini rossi a forma di cuore, si sono ritrovati il sindaco Giorgio Manes con i giovani e bambini del paese. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie