Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Incendio in ditta rifiuti a Sassari, elicottero in azione

Incendio in ditta rifiuti a Sassari, elicottero in azione

Densa colonna di fumo visibile in tutto il Sassarese

Un vasto incendio è scoppiato nel primo pomeriggio nel capannone della Gesam, in località Truncu reale, alla periferia di Sassari.
    Per cause ancora da accertare, le fiamme si sono sviluppate all'interno dello stabilimento di smaltimento dei rifiuti, per poi propagarsi velocemente. Si è subito creata una gigantesca colonna di fumo, che ha destato preoccupazione tra gli abitanti di tutta la zona.
    Sul posto sono subito giunti i Vigili del fuoco, la polizia locale ed il Corpo forestale che sta intervenendo anche con il supporto di un elicottero proveniente dalla base operativa di Bosa.

SINDACO CAMPUS, "STATE A CASA".  Continua senza sosta il lavoro dei vigili del fuoco e della Protezione civile che da qualche ora lottano contro un vasto incendio divampato nello stabilimento della Gesam, a Truncu Reale, la struttura dedicata alla raccolta della plastica dove nel primo pomeriggio, per cause da accertare, sono divampate le fiamme.

Sul posto, oltre a un dispiegamento ingente di uomini e mezzi, stanno operando due elicotteri antincendio della flotta del Corpo forestale e il Superpuma. Il sindaco di Sassari, Nanni Campus, si è recato sul posto insieme al comandante della Polizia locale, Gianni Serra, per coordinare la macchina della Protezione civile. Ore impegnative anche per l'assessore comunale all'Ambiente, Antonello Sassu. "Sotto il profilo ambientale - dice all'ANSA - la situazione è preoccupante, nella struttura erano stipate tonnellate di plastica, e poi anche carta e alluminio. Tutta la macchina comunale è impegnata per fronteggiare l'emergenza". Il sindaco della vicina Sennori, Nicola Sassu, ha lanciato sui social l'allarme alla propria comunità invitando i cittadini a tenere chiuse le finestre ed evitare le attività all'aperto. Invito alla prudenza sui social e finestre chiuse anche dal sindaco di Sorso, Fabrizio Demelas. La Romangia, infatti, si trova sulla direttrice su cui il vento sta disperdendo la nube scura, in direzione di Osilo.

Il sindaco di Sassari, Nanni Campus, ha firmato un'ordinanza in cui ordina ai cittadini di «limitare le attività all'aperto, con particolare riguardo a quelle di natura ludica sportiva» e di «mantenere chiuse le finestre in caso di fumi persistenti e maleodoranti». Le disposizioni sono valide «in attesa della redazione del modello di ricaduta degli inquinanti aereodispersi, e comunque per un periodo non superiore a 24 ore, in virtù del principio di precauzione, per i residenti nelle località di Bancali, Ottava, San Giovanni, Li punti e Sassari città, per un raggio di circa 6 chilometri dal luogo dell'incendio e comunque limitatamente al territorio di Sassari».

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA



    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere


    Modifica consenso Cookie