Bimbi di guerra, a Monaco di Baviera documentario dal libro

Il 23/4 dibattito su zoom promosso da istituto italiano cultura

(ANSA) - ROMA, 17 APR - Gli ultimi testimoni della Seconda Guerra Mondiale sono gli ottantenni di oggi, ossia quanti, all'epoca del passaggio del fronte, non erano altro che piccoli bambini: cinni di guerra. Sono loro a conservare e a descrivere le immagini di mesi tragici, di sofferenze, di paure, ma anche di spensieratezze, di giochi e di ingenua incomprensione rispetto a tutto quello che stava accadendo attorno a loro, negli anni 1943-1945, nella città di Bologna, con la sua collina e la sua pianura. Il documentario che li racconta, tratto dal libro ''Cinni di Guerra'' a cura dei fratelli Giacomo e Giuseppe Savini edito da Minerva, verrà proposto in lingua italiana con sottotitoli in tedesco il 23 aprile alle 18 dall'Istituto Italiano di Cultura di Monaco di Baviera in collaborazione con l'Istituto di Amburgo.
    L'incontro, su zoom, sarà introdotto da Angelo Varni, professore emerito, Alma Mater Studiorum Università di Bologna, e da Giuseppe Savini. Seguirà un dibattito in italiano con traduzione simultanea in tedesco. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie