Arca: nel 2020 l'utile sale del 35% a 56,7 milioni

Distribuiti ai soci 10 milioni di euro di dividendi

(ANSA) - MILANO, 08 APR - L'assemblea di Arca Holding, controllante di Arca Fondi SGR, ha approvato il bilancio consolidato 2020, chiuso con un utile netto di 56,7 milioni di euro, in crescita del 35% sul 2019 "nonostante il difficile contesto macroeconomico dovuto alla pandemia", e che ha permesso la distribuzione di 10 milioni di euro di dividendi ai soci.
    "Sono molto orgoglioso dei risultati ottenuti dalla società - spiega l'ad Ugo Loeser - specie in una fase complessa dovuta a cambiamenti strutturali dell'industria. I nostri fondi, in particolare quelli legati al mondo dell'economia reale, si sono dimostrati vincenti e in grado di reggere situazioni difficili di volatilità senza precedenti. Nel corso del 2021 continueremo a focalizzarci sull'innovazione tecnologica nonché sullo sviluppo delle piattaforme online, certi che l'evoluzione digitale e l'ottimizzazione dei processi saranno un fattore critico di successo".
    Rinnovato il cda di Arca Fondi sgr, salito a sette componenti, di cui tre donne, "un valido esempio di gender diversity nel panorama finanziario italiano", rimarca la società, il cui vertice è ancora a trazione maschile con Giuseppe Lusignani presidente, Edoardo Rossini vice presidente e Ugo Loeser ad.
    Arca Holding - di cui Bper e Banca Popolare di Sondrio sono i principali azionisti con, rispettivamente il 57% e il 34,7% del capitale - gestisce, attraverso Arca Fondi sgr, oltre 33 miliardi di asset. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia




        Modifica consenso Cookie