Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Il Super Bowl 2024 è dei Chiefs (e di Taylor Swift e Travis Kelce)

Il Super Bowl 2024 è dei Chiefs (e di Taylor Swift e Travis Kelce)

Kansas City rimonta e vince, e Biden invita alla Casa Bianca 

NEW YORK, 12 febbraio 2024, 17:09

Alessandra Baldini

ANSACheck

Super Bowl, Taylor Swift festeggia e bacia Travis Kelce © ANSA/AFP

Super Bowl, Taylor Swift festeggia e bacia Travis Kelce © ANSA/AFP
Super Bowl, Taylor Swift festeggia e bacia Travis Kelce © ANSA/AFP

Il bacio appassionato di Taylor Swift al tight end Travis Kelce nella gioia del fine partita, le note di Love story dall'album Fearless sullo sfondo mentre piovevano sullo stadio coriandoli rossi, gialli e bianchi: dopo il finale al cardiopalma di una partita epica, i Kansas City Chiefs si sono confermati campioni al Super Bowl LVIII di Las Vegas contro i 49ers di San Francisco: 25-22 il risultato dopo il tempo supplementare in cui il quarterback afro-americano Patrick Mahomes si e' confermato l'erede a tutti gli effetti dell'invincibile Tom Brady.

"Vi aspettiamo alla Casa Bianca. Con tre vittorie in cinque stagioni i Chiefs non sono solo campioni, sono una dinastia", ha proclamato su X il presidente Joe Biden che poi, sul suo profilo personale, ha ironizzato sui trumpiani di ferro che nei giorni scorsi avevano agitato lo spettro di una vittoria truccata dal Pentagono dei Chiefs seguita dall'endorsment di Taylor al candidato democratico.

Trump ha masticato amaro: "In nessun modo lei lo appoggera', le ho fatto guadagnare troppi soldi", aveva sibilato il tycoon prima della partita per dire comunque la sua con l'elettorato. Politica a parte (ha fatto una comparsa il candidato indipendente e no-vaxxer Robert Kennedy Jr con uno spot clonato dalla campagna dello zio JFK), e' stata una notte elettrizzante a base di grande sport culminato in un passaggio di touchdown da 3 yard di Mahomes a Mecole Hardman a 3 secondi dalla fine. Per i Chiefs e' la seconda Coppa Lombardi in due anni (dopo il 2023 contro gli Eagles di Filadelfia) e la quarta in assoluto (1970, 2020, 2023 e 2024).

"Viva Las Vegas" ha gridato con quanto fiato aveva in corpo Kelce, reggendo in mano il trofeo intitolato alla memoria dell'ex campione italo-americano Vince Lombardi. Con altre celebrita' a fare da comparsa, (Lady Gaga, Jay Z e Beyonce, Kim Kardashian con un nuova fiamma, Paul McCartney, Jared Leto, Haley e Justin Bieber, Elon Musk e perfino Kanye West che con Taylor ha una storia di rancori), Kelce e la Swift sono stati i protagonisti dell'appuntamento tv in assoluto il piu' seguito nel Paese e che tiene incollati al piccolo schermo oltre cento milioni di spettatori (l'ultimo retaggio, si e' detto, dell'era pre-Internet) a cui quest'anno si sono aggiunte le fan della Swift. Arrivata dal Giappone dopo quattro concerti del suo tour The Eras, Taylor aveva preso posto nella tribuna vip da un milione di dollari con la famiglia allargata: i genitori di Travis e il fratello Jason, che gioca con gli Eagles di Filadelfia, ma anche mamma e papa' Swift e il fratellino Austin, piu' le amiche Blake Lively (ex Gossip Girls) e la rapper Ice Spice con cui lei ha duettato nel remake di Karma.

E il karma e' stato in prima fila nel match in cui i 49ers, affamati di vittoria dal 1995, erano partiti in vantaggio. La squadra di San Francisco, guidata per la prima volta a un Super Bowl dal quarterback 24enne Brock Purdy, era arrivata in finale l'ultima volta nel 2020 ed era stata sconfitta proprio dai Chiefs, dunque il risultato di ieri e' stato ancor piu' sofferto. Tanti i momenti virali catturati dalla televisione: la birra trangugiata da Taylor in un sol sorso, l'alterco tra Travis e il 65enne coach Andy Reid che ha dato la stura a innumerevoli meme sui social. Mahomes - a 28 anni e' al suo quarto Super Bowl, il primo quarterback afro-americano ad aver vinto tre volte e il terzo nella storia della Nfl adaverne vinti tre sotto i 30 anni - ha regalato emozioni irripetibili e promesso ai tifosi il bis. Sull'half time, lo show di meta' partita, ha regnato Usher: la superstar del R&B aveva invitato ad accompagnarlo nella prima performance tutta sua al Super Bowl (era stato a sua volta ospite dei Black Eyed Peas) Alicia Keys, Little Jon, Ludacris e E.R.A. in un medley di 14 successi di 30 anni di carriera riassunti in appena 13 minuti.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza