ANSAcom

ANSAcom

Sella, un miliardo per innovazione e sostenibilità delle Pmi

La Banca scommette su Agenda Onu per la ripresa

ANSAcom

La ripresa economica può essere guidata dal faro della transizione ecologica. Banca Sella ci crede e scommette sulla trasformazione dei processi produttivi in chiave green, mettendo a disposizione delle imprese un plafond da un miliardo di euro per incentivare progetti innovativi che abbiano una ricaduta positiva sull’ambiente.

L’ ‘ombrello’ del plafond è quello dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. “Siamo convinti - spiega Massimo De Donno, responsabile Rete di Banca Sella - che puntare su progetti innovativi e legati alla sostenibilità, in tutti i suoi aspetti, rappresenti per le imprese un investimento di lungo termine sulle loro attività con ricadute positive anche in ambito sociale, territoriale e ambientale”.

I finanziamenti potranno avere anche la garanzia del Mediocredito Centrale o del Fondo Europeo per gli Investimenti e serviranno per realizzare iniziative negli ambiti dell’economia circolare, gestione ambientale, comunità locale e territorio, responsabilità verso i clienti, rapporti di lavoro e diversità, performance economica, governance e compliance, fornitori e catena di fornitura. Il plafond è pensato in particolare per le piccole e medie imprese.

“Con la loro varietà e capacità di aprirsi a nuove soluzioni sono il nostro target di riferimento - Aggiunge De Donno - Vogliamo dare un contributo alla loro trasformazione sostenibile e innovativa. Tenendo sempre a mente che la sostenibilità richiede innovazione continua e l’innovazione, per risultare davvero utile, deve essere sostenibile”.

Spazio allora a un’ampia rosa di interventi che potranno accedere al plafond: dai progetti di ricerca e sviluppo dedicati alla sostenibilità produttiva o con impatto socio-ambientale a investimenti in tecnologie ad alta efficienza energetica, fonti rinnovabili e in generale alla mitigazione degli impatti ambientali. Si potranno finanziare progetti finalizzati all’export e alla certificazione, la partecipazione a network ed eventi dedicati all’imprenditoria innovativa e sostenibile. Per finire con le iniziative in materia di salute e sicurezza dei lavoratori, corsi di formazione, misure a supporto del welfare e potenziamento dello smart working.

Gli investimenti potranno avvenire anche in collaborazione con associazioni locali, università, centri di ricerca ed altri enti con impatti diretti o indiretti sulla comunità locale. Per creare un movimento virtuoso di trasformazione dell’economia.

In collaborazione con:
BANCA SELLA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie