Oltretevere

Pedofilia: petizione online, Cei avvii indagine in Italia

"Manca ricerca sistematica,non si conoscono dimensioni problema"

(ANSA) - ROMA, 14 OTT - Una petizione online rivolta al cardinale presidente Gualtiero Bassetti è stata lanciata ieri sulla piattaforma change.org, e in 24 ore ha già superato le 500 firme, affinché la Cei avvii anche in Italia un'indagine conoscitiva sulla piaga degli abusi sessuali nella Chiesa come quelle già promosse dagli episcopati in Francia, Germania, Irlanda, Austria, Belgio.
    "Vogliamo una commissione indipendente che indaghi sugli abusi nella Chiesa italiana!", è il 'claim' della raccolta di firme, la cui promotrice, Paola Lazzarini Orrù, libera professionista, alle spalle un Dottorato di ricerca in Sociologia e metodologia della ricerca sociale presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore, ricorda che "pochi giorni fa sono emersi i risultati del lavoro della Commissione indipendente sugli abusi sessuali nella Chiesa Cattolica commissionato dalla Conferenza Episcopale Francese. Le dimensioni dell'orrore che emergono (più di 200.000 vittime in settant'anni) ci dice ancora una volta quant'è importante che le vittime vengano ascoltate e che la verità venga alla luce".
    La Chiesa italiana, prosegue l'appello su change.org, "pur avendo attivato dei servizi rivolti alle vittime, non ha ancora voluto una vera, sistematica, approfondita inchiesta sugli abusi che si sono verificati nel nostro Paese e questa è una grave mancanza, dal momento che nessun intervento può essere efficace finché non si conoscono le dimensioni del problema".
    "Riteniamo che questo grave ritardo debba essere recuperato - aggiunge la petizione - e pertanto chiediamo, come battezzate e battezzati, alla presidenza della Conferenza episcopale italiana, di provvedere al più presto a commissionare una indagine analoga a quella francese ad un organismo altrettanto serio e indipendente". "La nostra fiducia nella nostra Chiesa, incrinata dagli scandali, ha bisogno di questo passo - conclude -. La verità del Vangelo lo richiede". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie