Società & Diritti

Nozze in modalità aereo o social? Il bon ton dello smartphone

Carrozzini e la sua Bee riservati, Lagerback-Bossari in diretta instagram

matrimonio Filippa Lagerback e Daniele Bossari - 2 giugno 2018 © ANSA

   Lontano dai riflettori e dai social, chiedendo la cortesia ai 150 ospiti di tenere rigorosamente spenti e 'non a vista' i loro smartphone. Il fotografo e regista Francescco Carrozzini 35 anni  e Bee Shaffer, figlia di Anna Wintour si sono giurati il 7 luglio eterno amore a Bellford, Long Island, nella casa della direttrice di "Vogue America".
I due, rispettivamente figli di Franca Sozzani e della Wintour, grandi amiche fino alla scomparsa di Franca nel dicembre del 2016, suggellano un'unione di due anni, una storia quasi sussurrata e lontana il più possibile da stampa e paparazzi, tranne rare occasioni. Entrambi riservatissimi, si sono sposati senza far trapelare una foto, un'indiscrezione, un'immagine insieme.
Tutta altra storia invece, tanto per fare un esempio, il matrimonio tra selfie e foto in posa raccontato sui social praticamente in diretta dagli amici invitati, con scatti instagram, quello di Filippa Lagerback e Daniele Bossari celebrato alle Ville Ponti di Varese. Tra gli invitati c'era il cagnolino di casa che ha fatto da paggetto e tanti amici da Natasha Stefanenko a Michelle Hunziker, da Federica Fontana a Cecilia Rodriguez, da Justine Mattera e Ignazio Moser, da Lorenzo Flaherty a Nicola Savino, a Mara Venier e Camila Raznovich. La coppia che ha una figlia adolescente, è convolata a nozze dopo 18 anni. Ma c'è un dettaglio che non è sfuggito ai tanti appassionati Wedding planner che hanno seguito con interesse l'evento: Daniele Bossari e Filippa Lagerback hanno realizzato tutto l'evento trovando partnership in virtù del loro vasto seguito social. Dagli addobbi floreali agli abiti, dai semplici accessori al ristorante.
Esempi a parte quando è opportuno o meno utilizzare un telefonino durante un ricevimento di nozze?
Fatta eccezione per i 600 ospiti presenti al matrimonio del principe Harry e di Meghan Marple che erano ben consapevoli di non poter estrarre lo smartphone almeno durante la cerimonia nella cappella di St George al Castello di Windsor, esiste un bon ton nuziale in fatto di tecnologia digitale. Samsung ricorda

 Le 8 regole bon ton dello smartphone al matrimonio:
1. Evitare di fare foto durante la cerimonia, solitamente c’è un fotografo appositamente ingaggiato per questo, fate in modo di godervi l’attimo e di tenere il telefonino ben riposto in borsa con la soneria in modalità ‘aereo’
2. L’uscita dalla chiesa o dal municipio – questa è la photo opportunity che tutti aspettano e dove è lecito scattare a più non posso, meglio ancora se si fanno video in super slow motion dovesse esserci il lancio del riso o petali
3. L’aperitivo pre ricevimeno è il momento ‘selfie’. Mentre gli sposi sono impegnati nel cambio abito o reportage fotografico, il selfie tra amiche è d’obbligo per far vedere il look e la location da favola in cui siete immerse in qualsiasi condizione di luce, ma attenzione, appena gli sposi fanno il loro ingresso è buona educazione smettere con lo sheeraggio selvaggio e iniziare ad impiegare il proprio tempo per socializzare
4. Evitate di immortalare momenti imbarazzanti, se il lancio del bouquet è un’altra di quelle occasioni da photo opportunity, circostanze come il lancio della giarrettiera o taglio della cravatta possono provocare commenti ironici e a volte pesanti sui social
5. Smartphone sul tavolo? No way! Anche per le più workhoolic, lo smartphone sulla tovaglia di lino in mezzo a fiori e bicchieri risulta essere un pesante scivolone di stile! Fate grandi respiri e cercate di dedicarvi alla conversazione, se proprio questa risulta deludente ci si può sempre appartare con il proprio smartphone da occhi indiscreti o trovare una compagnia più piacevole circumnavigando per i tavoli. Attenzione però a non fare troppi giri, non siete mica la sposa!
6. Momento del dolce, un’altra occasione photo free! Immortalare il taglio della torta è d’obbligo specialmente se si scelgono angolazioni interessanti, per esempio riprendere gli sposi da dietro che rende la foto unica e più interessante di quelle che verranno scattate di fronte
7. Momento delle danze, se le vostre intenzioni sono quelle di ricattare qualcuno potrebbe essere la vostra occasione… Ma se no, selfie e reportage di gruppo sono consentiti se la situazione si fa goliardica ed include gli sposi e testimoni. Morale: evitate di essere l’unica a dare spettacolo in generale, e soprattutto di riprendervi in tale atteggiamento.
8. After-party – è obbligatorio fotografare il momento più divertente ma attenzione evitate di condividere se non il mattino seguente dopo un bel caffè nero e un’aspirina.

 Grande attesa per le nozze Ferragni-Fedez. 

La fashion blogger è pronta a giurare amore eterno al rapper con una cerimonia super romantica che si terrà il prossimo 1 settembre a Noto, in Sicilia.

 La futura sposa ha svelato qualche dettaglio indovinaste dove? 

“Il matrimonio sarà il 1 settembre in Sicilia e letteralmente non vedo l’ora – ha raccontato su Instagram, rispondendo alle domande dei fan -. Amo il mio vestito e l’idea di celebrare l’amore e amo così tanto mio marito. Vi prometto che vedrete molto delle nozze tramite social media”. L’influencer ha poi chiarito che la cerimonia sarà molto intima, con pochi amici e i familiari, non in stile Coachella come era stato ipotizzato nei giorni scorsi. 

  • Nicoletta Tamberlich
  • 13 luglio 2018
  • 15:34

Condividi la notizia