Daimler, nel 2021 senza altre crisi vendite e EBIT sopra 2020

Previsto ritorno rettificato 8-10% da Mercedes-Benz Cars Vans

Redazione ANSA ROMA

Se non si verificheranno ulteriori battute di arresto a causa della pandemia, il Gruppo Daimler prevede che nel 2021 le vendite, i ricavi e l'EBIT del Gruppo saranno "significativamente al di sopra del livello dell'anno precedente" e guarda alla opportunità che "il volume di produzione perso per la scarsità di semiconduttori possa essere compensato entro la fine dell'anno".

Lo ha detto il Ceo del Gruppo Daimler Ora Kaellenius durante la tradizionale conferenza sui risultati finanziari 2020 che, quest'anno, si è svolta via streaming. In particolare per le singole divisioni il Gruppo prevede per il 2021 un ritorno sulle vendite rettificato dell'8-10% nell'ambito di Mercedes-Benz Cars & Vans, del 6-7% per Daimler Trucks & Buses e del 12-13% (in questo caso come rendimento del capitale proprio rettificato) per Daimler Mobility. Daimler fa notare che il piano aziendale copre l'intero anno 2021 sulla base della struttura esistente, compresa dunque la divisione Daimler Trucks & Buses, in quanto l'annunciato spin-off di Daimler Truck (compreso i relativi servizi finanziari) sarà esaminato entro la fine del 2021. Dopo un flusso di cassa libero "eccezionalmente forte nel 2020 innescato da varie misure efficaci per ridurre i costi e salvaguardare la liquidità sulla scia della pandemia", Daimler per il 2021 prevede un flusso di cassa libero ad un "livello normalizzato".

Si prevede che il CFBIT rettificato dalle divisioni industriali sarà al livello dell'anno precedente. Tuttavia, il flusso di cassa libero rettificato include pagamenti fiscali più elevati e quindi sarà inferiore alla cifra dell'anno scorso.

Dato che questo il flusso di cassa disponibile include i pagamenti concordati nel settembre 2020 a seguito dell'accordo con le autorità Usa nelle cause relative alle emissioni diesel, Daimler prevede che il flusso di cassa disponibile riportato sarà significativamente inferiore a quello del 2020.

Un cenno infine ai 'risultati' sulle emissioni di CO2 della flotta: nel 2021 Mercedes-Benz Cars porterà avanti la strategia xEV e introdurrà i quattro nuovii modelli EQS, EQA, EQB ed EQE, oltre ad aumentare la percentuale di ibridi plug-in in gamma. Pertanto, Mercedes-Benz Cars prevede che le emissioni di CO2 delle autovetture vendute in Europa nel 2021 saranno notevolmente inferiori a quelle registrate nell'anno precedente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie