Pontiac Pursuit Prototype, futuro anticipato negli anni 80

Futuristico prototipo anticipava varie mode e tecnologie

Redazione ANSA MILANO

Una concept car targata Pontiac anticipava gli anni 2000 già nel decennio degli Ottanta. Proprio la casa automobilistica, nel 1987 aveva presentato la sua Pontiac Pursuit Prototype, progetto che spingeva l'immaginario dell'automotive verso quello che sarebbe stato il nuovo millennio, azzeccando anche più di una previsione in quanto a tecnologia e design, a cominciare dal sistema di infotainment, oggi imprescindibile su qualunque autoveicolo.    

Dotata di numerosi schermi pensati per i dati che avrebbero consentito di tenere sotto controllo ogni aspetto della vettura, la Pursuit Prototype era tutto un concentrato di elementi digitali, pensati per riferire su tutto il necessario, dalla temperatura alla velocità. Sottostimato, tuttavia, la richiesta di schermi dei guidatori del futuro, visto il numero limitato di questi pensati per la Pontiac, a dispetto della richiesta sempre maggiore dell'attualità.    

Il prototipo aveva previsto anche un viaggiatore di tipo 'premium', con tanto di schermi TV posizionati sul retro dei sedili, a tutto vantaggio dei passeggeri posteriori, oltre ai volanti coperti da pulsanti. La forma del volante, ricorda, per esempio, le attuali Tesla. Anche lo sterzo elettronico a quattro ruote della Pursuit Prototype ha poi trovato i suoi 'seguaci' diversi decenni più tardi. Sotto al cofano, invece, il prototipo montava un propulsore turbocompresso a quattro cilindri da 200 CV. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie