Kia ottiene in Europa a gennaio quota record 4%

Migliore risultato di sempre, con incremento 0,5% su 2020

Redazione ANSA ROMA

Con 33.971 immatricolazioni registrate in Europa a gennaio 2021, Kia ha incrementato - nonostante ll forte rallentamento globale a causa della pandemia - la sua quota di mercato, ottenendo il valore più elevato nella sua storia continentale. Secondo i dati forniti dall'Associazione europea dei costruttori di automobili (ACEA), Kia in Europa ha raggiunto il 4% a gennaio in Europa, rispetto al 3,5% con cui aveva chiuso il 2020.

Il marchio è stato meno colpito rispetto al resto del mercato europeo dagli effetti del coronavirus ed ha attirato maggiormente il pubblico con l'ampia gamma elettrica ed elettrificata. Lo confermano i numeri: in gennaio la diminuzione delle vendite è stata del 10,4%, ben al di sotto rispetto alla significativa decrescita del mercato complessivo, che nel gennaio 2021 è sceso del 25,7%.

"Il mercato automobilistico rimane estremamente impegnativo sia per Kia che per l'industria in generale - ha detto Jason Jeong, presidente di Kia Europe - tuttavia, i nostri team di vendita e i concessionari in tutta Europa hanno lavorato molto duramente per far andare avanti l'attività e fornire le nuove auto agli acquirenti. Grazie a questo eccellente lavoro, Kia ha raggiunto la sua migliore quota di mercato in Europa".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie