Jim Farley operativo come 11mo Ceo in 117 anni storia Ford

Primo atto nuova gestione: a John Lawler carica strategica Cfo

Redazione ANSA ROMA

Da ieri primo ottobre Jim Farley si è insediato al vertice di Ford diventando l'undicesimo Ceo dell'Ovale Blu nei 117 anni di storia dell'azienda di Dearborn.

Sostituendo in questa posizione Jim Hackett precedente presidente e Ceo di Ford, Farley ha delineato gli obiettivi chiave e i cambiamenti organizzativi durante una riunione virtuale con il team globale dell'azienda. Farley ha detto che Ford prevede di muoversi con urgenza per rivedere le attività automobilistiche, migliorando la qualità, riducendo i costi e accelerando la ristrutturazione di quelle parti del Gruppo che ottengono prestazioni insufficienti. Gli obiettivi di Ford includono crescita del fatturato, miglioramento dei risultati operativi, alta qualità e soddisfazione del cliente, margini EBIT rettificati sostenuti dell'8% e un forte flusso di cassa nel settore automobilistico. Il nuovo Ceo Farley ha anche annunciato una nuova organizzazione che promuoverà un maggiore processo decisionale e responsabilità nelle unità aziendali regionali, supportate da piattaforme industriali e tecnologiche e da software di livello mondiale. A livello di top management l'azienda ha comunicato la nomina a Cfo di John Lawler (54 anni) che era Ceo di Ford Autonomous Vehicles e vicepresidente di Mobility Partnerships. Succedendo a Tim Stone - che lascia l'azienda - Lawler avrà l'incarico di supervisionare i settori Finance e Ford Motor Credit.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie