Diabete: 35% pazienti non segue cure,raddoppio costi per Ssn

Sesti (Fondazione Diabete Ricerca), aumento anche dei ricoveri

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 5 MAR - Il problema della mancata aderenza alla terapia da parte dei pazienti diabetici - la segue correttamente solo il 65% dei malati - comporta un raddoppio dei costi per il Sistema sanitario. E' questa una delle maggiori criticità segnalate dai diabetologi italiani, che saranno affrontate durante il congresso di Panorama Diabete, promosso dalla Società italiana di diabetologia, che si terrà a Riccione dall'8 al 13 marzo.
    "Quello dell'impatto clinico, economico e sociale della scarsa aderenza alla terapia antidiabete - sottolinea Giorgio Sesti, presidente della Fondazione Diabete Ricerca - è un grande problema. Infatti, solamente il 65% delle persone con diabete è aderente alla terapia. La non aderenza - avverte - comporta il raddoppio nel numero di ricoveri ospedalieri, il raddoppio dei costi del trattamento del diabete per il Sistema Sanitario Nazionale, un aumento di circa 6 giorni/anno di assenteismo dal lavoro e un aumento del 30% della mortalità per tutte le cause".
    Tra i fattori che impattano fortemente sull'aderenza terapeutica, rileva Sesti, "hanno un ruolo importante la semplificazione all'eccesso alle prescrizioni dei farmaci e dei presidi, la frequenza di visite da parte dello specialista e la possibilità di cura da parte del team diabetologico". Pertanto, conclude, "il tema delle differenze regionali nell'accesso a farmaci, presidi e servizi ha un grande rilievo in termini di salute pubblica e di costi sanitari diretti e indiretti".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA