Liquori delle Sirene lancia Canto Amaro, con botaniche Garda

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 18 SET - Un amaro che racconta un territorio, quello del Lago di Garda, per una leggenda che si svolge proprio nella Baia delle Sirene, a Punta San Vigilio, in quello specchio di acqua tra Garda e Torri del Benaco, conosciuta per i forti mulinelli lacustri dove si dice che ancor oggi nuotino delle donne bellissime, metà donna, metà pesce. E' "Canto Amaro", il nuovo amaro lanciato da Liquori delle Sirene, che nasce da un amore struggente per il Lago di Garda e le sue botaniche: quello della Sirena, musa ispiratrice della linea, che grazie al suo "canto amaro" ha attirato l'attenzione di un fauno lacustre, che l'ha trasformata in sirena per salvarle la vita e renderla sua sposa. Nell'amaro tutte botaniche locali selezionate a mano dalla creatrice Elisa Carta, raccoglitrice da generazioni, realizzando un gusto mediterraneo che sposa i limoni del Lago di Garda alle note amaricanti del cardo mariano e della genziana.

Naturale quindi, senza coloranti e aromi naturali o artificiali.

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA