A Reggio Emilia Largo Kobe e Gianna Bryant

Cerimonia a un anno da morte: sindaco: "Per sempre uno di noi"

Da oggi si chiamerà 'Largo Kobe e Gianna Bryant'. È la piazza di Reggio Emilia intitolata al campione di basket Nba e a sua figlia, nel giorno del primo anniversario della loro morte, avvenuta a 41 e 13 anni, nell'incidente in elicottero a Calabasas, in California, negli Stati Uniti.
    La leggenda dei Los Angeles Lakers - con cui ha vinto cinque anelli - è cresciuto nella città emiliana, giocando nelle giovanili della Pallacanestro Reggiana dall'89 al '91, anni in cui il padre Joe Bryant militava in prima squadra - all'epoca chiamata Cantine Riunite - nel massimo campionato cestistico italiano. Lo spazio dedicato al fuoriclasse americano si trova proprio di fianco al PalaBigi, il palazzetto dello sport della squadra di basket reggiana.
    La cerimonia ha visto scoprire una targa in memoria di Bryant e di sua figlia. Ma anche l'inaugurazione di una mostra fotografica all'aperto che ritraggono il 'Black Mamba' in alcuni momenti della sua vita. "Kobe ha sempre mantenuto una relazione speciale, un legame con tante amicizie, nella nostra città anche durante la sua straordinaria carriera. Per questo abbiamo dedicato questa piazza, come segno di riconoscenza. La sua filosofia resterà per sempre al mondo intero non soltanto per la sua esperienza sportiva, ma anche e soprattutto per il suo essere persona. Resterà soprattutto un esempio per le giovani generazioni. Kobe e Gianna sono reggiani forever", ha detto il sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi che ha letto anche i messaggi pervenuti dall'ambasciatore d'Italia a Washington, Armando Varricchio e della console generale degli Usa in Italia, Ragini Gupta che hanno patrocinato l'evento a cui hanno assistito anche diversi giovani e tifosi, indossando le canotte numero 24 e 8 di Bryant, coi colori giallo-viola dei Lakers.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie