Giro d'Italia, 4 tappe in Emilia-Romagna

Il primo arrivo in montagna a Sestola l'11 maggio

Saranno quattro le tappe del Giro d'Italia in Emilia-Romagna. La corsa arriverà in regione l'11 maggio con la Piacenza-Sestola, primo arrivo in montagna.
    Proseguirà il giorno dopo con la Modena-Cattolica, dove protagonisti diventeranno i velocisti. Poi il 20 maggio l'arrivo a Bagno di Romagna (con partenza da Siena), la 'Tappa Bartali', e il via il 21 da Ravenna (con arrivo a Verona).
    A Ravenna, in particolare, i temi sportivi si incrociano alla cultura, con l'omaggio a Dante Alighieri nei settecento anni dalla morte, uno dei temi centrali del Giro di quest'anno.
    L'approdo della 12/a tappa a Bagno di Romagna sarà l'occasione per ricordare Alfredo Martini, "padre-partigiano del ciclismo italiano" nei 100 anni della nascita.
    "Siamo terra di sport, come ci viene ormai riconosciuto da più parti - sottolinea il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini - sia per la capacità ricettiva e organizzativa dimostrata nei grandi eventi realizzati finora, sia per la presenza di impianti, potenziati e ristrutturati negli ultimi anni con importanti investimenti regionali".
    "Il Giro d'Italia - chiude il presidente - è uno dei 40 eventi previsti al momento in Emilia-Romagna nel nostro calendario 2021, che arricchiremo. Fatto di appuntamenti nazionali e internazionali in tutte le discipline e questo è un punto d'orgoglio e anche occasione di ripartenza per l'Emilia-Romagna, in un difficile momento di crisi per la pandemia". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie