Natale, il sogno del giocattolaio magico

Da Roma la storia di Guido che aiuta i bimbi poveri a sorridere

(ANSA) - ROMA, 8 DIC - Trenini che tornano a sfrecciare, bambole e robot che ritrovano braccia, gambe, testa e colori, peluche che riprendono sofficità, cavallucci che dondolano di nuovo. A Roma c'è un giocattolaio magico che, soprattutto a Natale, dona sorrisi ai bimbi con mamme in difficoltà. Si chiama Guido Pacelli, in arte Guido Aggiustagiocattoli, è un pensionato di Alitalia ed è un vero e proprio genio della tecnica. Guido aiuta l'Associazione Salvamamme a rendere concreti i sogni di migliaia di bambini; solitamente opera in un piccolo laboratorio nella sede romana di Salvamamme ma mercoledì prossimo,in via Sardegna, a Roma, sarà inaugurata la grande officina dove potrà, per tutto il periodo natalizio, continuare e rendere ancora più intenso il suo sogno. Per le festività saranno donati migliaia di regali a bimbi di famiglie 'fragili', anche grazie agli "Elfi di Guido": manager aziendali, mamme, giovani e volontari di associazioni che per due mesi hanno lavorato a ritmi serrati per igienizzare e impacchettare i doni.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma



        Modifica consenso Cookie