Vaccini: Toti, piano per anticiparli a Ventimiglia

"Per alcune categorie, in quell'area dobbiamo fare in fretta"

(ANSA) - GENOVA, 28 FEB - Gli specialisti dell'agenzia ligure per la sanità (Alisa) e i vertici della Asl1 Imperiese stanno studiando, su invito del presidente della Liguria e assessore alla Sanità, Giovani Toti, la possibilità di anticipare le vaccinazioni per alcune categorie nel distretto sanitario di Ventimiglia, dove la circolazione del virus è più alta, vista la vicinanza con la Costa Azzurra dove l'allerta è massima. Lo ha annunciato il presidente Toti durante il consueto punto sulla pandemia. "E' allo studio, usando i vaccini AstraZeneca, la possibilità di anticipare le vaccinazioni di alcune categorie nella zona di Ventimiglia, dove in 2 giorni ne sono stati fatti 1000. Ho sottolineato l'esigenza di intervenire in fretta in quell'area della regione".
    Sempre per quanto riguarda i vaccini, Toti ha ricordato che quelli somministrati in Liguria sono 120950 e che "nella settimana dal 22 al 28 febbraio ne sono stati fatti 19997, l'obiettivo dichiarato era 19 mila a settimana, per la prossima sarà 20 mila e dal 9 marzo arrivare a 30 mila a settimana con AstraZeneca fino ad aprile" Il goveratore ha poi aggiunto che se dovesse arrivare il vaccino Johnson, che richiede una sola dose il piano vaccinale potrebbe ulteriormente accelerare (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia
        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie