Cinema: progetto Flashback fa rivivere filmati amatoriali

Ha collaborato a prima serie del film 'L'Amica Geniale'

(ANSA) - TORINO, 10 DIC - Fare rivivere i filmati amatoriali del passato per riportare in vita immagini, ricordi e momenti storici. È l'obiettivo di Flashback, progetto sociale per il recupero della memoria audiovisiva. Un laboratorio di restauro e digitalizzazione in 4K di pellicole cinematografiche nei formati 8 mm, super8, 9,5 mm, 16 mm, creato grazie al progetto del Comune FaciliTo. Fornisce a privati cittadini, ma anche a istituzioni e aziende servizi ad alta professionalità "Siamo gli unici in Piemonte ad avere questa tecnologia che consente di digitalizzare anche film molto danneggiati. Il nostro non vuole essere solo un servizio, ma uno spazio aperto dove trovare insieme le soluzioni migliori", spiega Paolo Rapallino, responsabile del progetto e socio di Zenit Arti Audiovisive, da cui è nata con una sorta di spin off Flashback.
    Tra le attività svolte c'è la collaborazione all'ultima puntata del film L'Amica geniale e, per la seconda serie, in onda su Rai1 a inizio 2020, la realizzazione del trailer con pellicole super8. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie