Federalberghi Novara e Vco,viabilità disastro per il turismo

Vincenzi e Zanetta scrivono a Cirio, per Nord Ovest vera odissea

(ANSA) - VERBANIA, 06 LUG - ''E' una vera odissea quella che il Nord Ovest dell'Italia sta attraversando in questo periodo.
    Dopo il lockdown forzato dovuto al Covid-19 ci è stato chiesto di avere coraggio e di riaprire le nostre imprese, nonostante i ritardi negli aiuti al settore. Ma non avevamo fatto i conti con i lavori autostradali di manutenzione che interessano da giorni ormai sia l'Alto Vergante che la superstrada del Sempione, nel tratto Mergozzo-Ornavasso''. E' il grido d'allarme lanciato da Gian Maria Vincenzi ed Emilio Zanetta, presidenti rispettivamente di Federalberghi VCO e Novara.
    ''Ci chiediamo - scrivono in una lettera inviata al governatore del Piemonte, Aberto Cirio - come sia possibile che un settore messo in ginocchio già da fine febbraio a causa del Covid, dove sono fioccate disdette fin dalle prime avvisaglie di sospetto contagio in Italia, che ha visto svanire ogni lavoro promozionale profuso nel corso del 2019, come è possibile che ANAS programmi dei lavori di manutenzione proprio in questo periodo! Domenica 5 luglio abbiamo vissuto una nuova giornata di viabilità in tilt, forse la peggiore, con code chilometriche in diversi tratti dell'A26 Gravellona-Voltri. La programmazione dei lavori di manutenzione a cura di Anas in questo periodo di riavvio del turismo nelle nostre località, soprattutto nei week end, causano code chilometriche tali da far disdettare le prenotazioni che finalmente iniziavano ad arrivare!'' (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie