COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale WolfAgency.it

Emergenza Covid : lo studio Legale Cacciola Carpentieri scende in campo per rispondere concretamente

Commercianti costretti a chiudere le proprie attività vanificando i sacrifici di una vita, italiani in attesa di una cassa integrazione dai tempi biblici stretti nella morsa di banche e creditori, rate di mutui e finanziamenti non pagate e, come se non bastasse, cartelle esattoriali, imu e tasse da pagare.

In questo panorama gotico, dalle sfumature surreali, il 34% delle famiglie italiane, già provato dalla crisi economica degli ultimi anni, sta vivendo al limite delle proprie possibilità economiche, in un clima di terrore generale enfatizzato dalla perdita del lavoro e dalla minaccia incombente di provvedimenti giudiziari nei confronti di coloro che non possono onorare gli impegni economici contratti in tempi non sospetti riguardo rate, mutui e finanziamenti.

Più di novantamila nuclei familiari, precedentemente considerati come “ceto medio”, oggi sono diventati i nuovi poveri di cui si sente spesso parlare, che si aggiungono ai milioni di italiani già in difficoltà pre-pandemia.

Numeri allarmanti aggravati dal fatto che a situazione prospettica per quasi la metà degli italiani è destinata a peggiorare anche a causa dello sblocco imminente dei licenziamenti, ad oggi fermo grazie ai DPCM vigenti ; la maggior parte degli imprenditori non nasconde la necessità di ricorrere a licenziamenti, appena possibile, nel tentativo di salvare la propria attività.

Lo studio legale Cacciola - Carpentieri, capitanato dagli Avv. Francesco Cacciola ed Elvira Carpentieri, negli ultimi anni ha ridato speranza e credibilità a migliaia di italiani, riabilitando intere famiglie oppresse dai debiti, offrendo loro sostegno e assistenza al fine di liberarli da situazioni senza via d’uscita e la possibilità di riacquisire una credibilità creditizia divenuta utopica.

“ La procedura di sovraindebitamento in alcuni casi ” dichiara l’Avv.Cacciola “ permette la risoluzione totale della situazione opprimente in cui verte il soggetto indebitato, oltre ad offrire la possibilità di riqualificare il proprio nominativo all’interno del circuito economico finanziario, al fine di consentire un riposizionamento sociale, causa prima di molte problematiche di livello psicologico.”

L’Avv Carpentieri prosegue “Uno strumento efficace può essere il saldo e stralcio utilizzato nelle trattative tra creditore e debitore. Molto spesso però non viene correttamente gestito, esperienza e professionalità fanno la differenza con soddisfazione di tutte le parti. Il saldo e stralcio permette di saldare i propri debiti nei confronti di banche, finanziarie o privati secondo le proprie capacità economiche, azzerando la parte rimanente, con rimozione del nominativo dell’indebitato dalle banche dati come cattivo pagatore” ovviamente nei tempi stabiliti dalla legge.

Una vera boccata d’ossigeno per gli italiani, una vera e propria rinascita socio/economica per tutti coloro che al momento non vedono una via d’uscita.

Con il canale youtube di debitobancario, il più seguito in Italia contenente più di 200 video, due libri all’attivo (“2+1 modi per liberarti definitivamente dai debiti” e “Difenditi dalle società di recupero crediti”) e le numerose testimonianze di ex indebitati che hanno avuto la fortuna di incontrarli,  l’Avv. Cacciola e l’Avv. Carpentieri hanno deciso di mettersi in gioco dalla parte dei più deboli anche in questo drammatico periodo storico, offrendo la loro assistenza e competenza in campo di sovraindebitamento tramite il sito www.debitobancario.it.

La strada per sconfiggere il virus è ancora lunga, ma i danni sono purtroppo già reali e tangibili nella totalità del territorio nazionale e, come detto, destinati a crescere; la possibilità di arginare i danni non restando immobili a guardare cosa avverrà domani ci impone azioni sin da subito.

Nell’incertezza della situazione futura, con un presente in continua mutazione, l’unica via d’uscita è non restare fermi.

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie