COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Delta Pictures

Acquistare utilizzando coupon e sconti: quali sono i vantaggi per il tuo business?

Se hai un'attività online, soprattutto un e-commerce, utilizzare i coupon è uno dei mezzi principali per aumentare il giro di affari ed il tuo business.

Coupon e sconti sono tra i principali ed efficaci strumenti di marketing che gli e-commerce offrono per incoraggiare gli acquisti sui loro siti web e sono generalmente associati a una strategia di marketing promozionale globale. Lo sconto associato a un coupon può essere applicato a singoli prodotti o a un intero ordine.

Come funzionano i coupon e perché la gente è alla perenne ricerca di sconti?

Lo sconto può essere una percentuale (esempio: 30%) o un importo di euro specifico (esempio: 5 euro). Alcune promozioni offrono ai clienti la possibilità di usufruire della spedizione gratuita o di un prodotto in omaggio. Questa strategia di marketing offre essenzialmente agli utenti un motivo in più per acquistare i tuoi prodotti e servizi.

Sconti e coupon funzionano bene sia con i clienti nuovi che con quelli di ritorno, in quanto danno loro la possibilità di ottenere i prodotti che desiderano ad un prezzo inferiore.

E rappresentano anche un vantaggio per il tuo negozio online, perché consentono di generare entrate extra, soprattutto in questi tempi difficili e dove gli affari languono a causa della pandemia e delle restrizioni che limitano gli spostamenti delle persone.

Sconti extra derivanti dai coupon, un modo efficace per tracciare i risultati della tua campagna di marketing

I codici promozionali sono anche un modo efficace per monitorare la tua campagna di marketing e per vedere se sta funzionando o se, al contrario, richiede uno sforzo in più.

Se sei proprietario di un e-commerce, o di un'attività online, puoi arrivare a questo obiettivo allegando un determinato codice ad una specifica campagna di marketing o pubblicità.

L'utilizzo di questi stumenti è anche particolarmente utile se un cliente vede la promozione in un'email, o sui social media, ma non fa click subito per completare la vendita.

Come si utilizza un codice sconto?

Quando un cliente inserisce un codice sconto online durante la procedura di pagamento, l'e-commerce, prima della convalida, deve confermare che tutte le condizioni per la promozione siano state soddisfatte.

Se questo ad esempio offre il 20% di sconto sui carrelli della spesa di 200 euro o più, il codice non funzionerà se la soglia minima non sarà raggiunta. 

Se lo desideri, puoi anche personalizzare i requisiti dei tuoi buoni sconto, ad esempio escludendo determinati marchi o prodotti dalla promozione. 

Quali sono i tipi più comuni di coupon?

Esistono tre diversi tipologie di coupon che, in quanto proprietario di un e-commerce o di un'attività online, puoi scegliere di applicare:

• Pubblici: sono quelli visibili ed utilizzabili da chiunque che si trovano facilmente nelle piattaforme di couponing, come ad esempio Doverisparmiare.com. Questi sono utili per attirare nuovi clienti e incoraggiare i precedenti acquirenti a ritornare per chiedere maggiori informazioni.
• Esclusivi: forniti comunemente ai clienti fedeli per speciali opportunità di acquisto, sono un ottimo metodo per attirare nuovi clienti.
• Limitati: un codice sconto limitato è destinato ad un singolo utente e può essere utilizzato soltanto una volta. Per esempio, potresti inviarlo ad un cliente come richiesta di scusa per una spedizione ritardata o come ringraziamento per aver effettuato il cinquantesimo acquisto sul tuo sito.
 
Nella maggior parte dei casi è preferibile usarli tutti quanti. In questo modo ti assicurerai di connetterti con più clienti possibili e di offrire loro una vasta gamma di possibilità per risparmiare sui loro acquisti.

Buoni sconto: alcuni numeri della loro popolarità in Italia

• 6 milioni: è il numero di clienti italiani che, solo nel 2018, hanno prelevato e utilizzato codici sconto per i loro acquisti online. Questo numero, complice anche la pandemia di Coronavirus che ha spinto sempre più utenti a fare shopping online, nel 2020 è più che raddoppiato.
• 1 milione: il numero dei ricercatori di coupon online attivi solo a Roma, la capitale italiana. Segue Milano, con 950mila utenti, e Napoli con 244mila utenti. Fanalini di coda, e meno attratti dal risparmio, sono invece Torino (209mila utenti) e Bologna (144mila utenti).
• 25 anni: l'età media dei risparmiatori e dei ricercatori di offerte e promozioni online. Nel corso del 2020 però questa soglia si è alzata e, al giorno d'oggi, non è raro trovare persone anche al di sopra dei 65 anni che utilizzano buoni sconto per risparmiare sulla spesa.
• 1 milione e mezzo: il numero di ricercatori attivi in Lombardia, che si conferma quindi come la regione italiana in cui i codici promozionali vengono cercati e prelevati di più. Seguono il Lazio, con circa 1 milione di ricercatori, la Campania con appena 458mila ricercatori e il Molise con soli 5000 ricercatori.

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie