Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Comune di Genova

Spim Genova al traguardo dei primi 20 anni di attività

Ufficio stampa Comune di Genova

Comune di Genova

Al traguardo dei 20 anni di attività, Spim consolida il cambiamento di strategia: da società focalizzata solo sulla vendita di appartamenti e locali a protagonista del mercato immobiliare nella gestione e valorizzazione divenendo anche punto di riferimento per lo sviluppo di innovativi progetti di efficientamento energetico.

Il festeggiamento di questo anniversario coincide con la presentazione di quattro progetti di alto profilo e di altrettanto valore per la città: Nuovo Mercato dei Fiori, immobili in via Porro e via al Campasso, via degli Archi, Salita della Tosse.Interventi che rappresentano la sintesi del cambiamento che ha contraddistinto in questi ultimi anni la società per la promozione del patrimonio immobiliare del Comune di Genova. Nel solo 2021 Spim è impegnata in 10 cantieri, ha più di 2000 inquilini, gestisce oltre 240.000 mq. ed ha un patrimonio immobiliare di circa 300 milioni di euro.

Alla conferenza odierna, condotta da Ottavio Traverso ed ospitata negli spazi di via degli Archi dove sta prendendo forma l'ostello ispirato alle strutture italiane ed europee di ultima generazione, sono intervenuti anche il sindaco Marco Bucci intervistato dal caporedattore del TGR Liguria Luca Ponzi e l’assessore al bilancio, lavori pubblici e manutenzioni Pietro Piciocchi.

«Faccio tanti auguri a Spim per il traguardo dei vent’anni di attività e ringrazio tutti coloro che lavorano in questa società per l’importante contributo che forniscono all’amministrazione comunale e alla città – ha dichiarato il sindaco Marco Bucci -. In questi anni abbiamo avviato progetti importanti e strategici insieme e siamo certi che, oltre a portare a termine quanto avviato, saremo capaci di lanciarne di nuovi e ancor più arricchenti per la Genova del futuro».

Soddisfazione è stata espressa da Stefano Franciolini, presidente e amministratore delegato di Spim Genova: «Per i venti anni di attività abbiamo scelto questi quattro progetti che rappresentano il modello della nostra strategia. Ascoltiamo le comunità, intercettiamo i bisogni, restituiamo alle comunità la riqualificazione di zone intere, incidendo su immobili e aree, generando opportunità di lavoro e occasioni di incontro. Abbiamo riorganizzato la società in quattro business unit: gestione e vendita di immobili di proprietà e affidati da terzi; progetti di riqualificazione ed efficientamento energetico; realizzazione e gestione di mercati di proprietà o affidati da terzi; gestione e progettazione di edilizia sociale per il disagio abitativo. Con questo modello organizzativo, oggi Spim aggiorna costantemente le sue linee guida di approccio al mercato».

All’evento di stamattina sono intervenuti anche Luca Patrone della direzione Progettazione del Comune di Genova, Stefano Zuelli amministratore delegato di Iren Smart Solutions, Maria Linda Falcidieno professoressa dell’Università di Genova e gli imprenditori Regino Tufina e Max Bringiotti.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Comune di Genova

Modifica consenso Cookie