Sibilia: "E' disastro, qualcuno si prenda responsabilità"

Presidente Lnd: "Aspettiamo aiuti o migliaia società moriranno"

(ANSA) - ROMA, 26 OTT - "La Lega Dilettanti, e le società stesse, ha fatto di tutto per garantire la ripresa dello sport di base dopo il lockdown, mettendo a disposizione ingenti risorse economiche e compiendo ulteriori sacrifici. La misura adesso è colma e qualcuno dovrà prendersi la responsabilità di un disastro annunciato, invece di continuare a lanciare numeri e fare proclami come se il calcio a cui pensare fosse solo quello di vertice". Così il presidente della Lega nazionale dilettanti, Cosimo Sibilia, che chiede "gli aiuti promessi, altrimenti sarà la morte di migliaia di realtà dilettantistiche". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie