A Todi le foto dei deserti di John Pepper

Per narrare i 18 mila chilometri percorsi in tutto il mondo

(ANSA) - TODI (PERUGIA), 03 OTT - Saranno esposte a Todi 53 suggestive immagini analogiche, stampate in bianco e nero e di grande formato, che John R. Pepper, artista a tutto tondo, ha realizzato durante il suo "spettacolare viaggio fotografico" durato tre anni nei più remoti deserti del mondo.
    Un modo per narrare così il lungo viaggio del fotografo (18 mila chilometri percorsi) tra Dubai, Egitto, Iran, Israele, Mauritania, Oman, Russia e Stati Uniti. Dal 3 ottobre fino al 28 novembre è visitabile a Todi (ingresso libero, per info tel.
    075.8956227) la sua mostra fotografica 'Inhabited Desert' allestita al Museo civico e Pinacoteca (Sala delle Pietre) e al Complesso del Nido dell'Aquila.
    Realizzata dal Comune di Todi, la mostra può contare sul contributo della Fondazione cultura e arte, emanazione della Fondazione Terzo Pilastro e sulla collaborazione dell'ambasciata degli Stati Uniti d'America in Italia.
    L'esposizione è stata anticipata da una conversazione-tavola rotonda internazionale dal titolo 'Il confine assente. Conflitti e nuove armonie' nella sala del Consiglio del Palazzo Comunale di Todi cui sono intervenuti, oltre al fotografo, anche il giornalista-moderatore Duilio Giammaria. A portare i saluti della città il sindaco di Todi Antonino Ruggiano.
    Pepper, che vive tra Palermo, Parigi e New York ed ha iniziato la sua carriera nel mondo della fotografia analogica in bianco e nero all'età di 14 anni, con questa mostra è arrivato a Todi dopo aver debuttato a Parigi e compiuto un ciclo espositivo che ha già toccato Teheran, Tel Aviv, Dubai e San Pietroburgo.
    Nel 2021 la mostra approderà in diverse città d'Europa e Stati Uniti. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie