Salute: in piazze Napoli camper per visite dermatologiche

(ANSA) - NAPOLI, 19 OTT - Torna in piazza il truck dei dermatologi della Federico II di Napoli, per visite gratuite e in tutta sicurezza. L'ambulatorio mobile sarà il 23 ottobre al centro storico di Napoli, il 24 nel quartiere Scampia, il giorno dopo, 25 ottobre, a Fuorigrotta. "La dermatite atopica una malattia infiammatoria cutanea, con una prevalenza in Italia del 7,7% degli adolescenti tra i 13 e i 14 anni e il 6,6% degli adulti - spiega Gabriella Fabbrocini, direttore della Dermatologia federiciana - Sono in Campania si stima che ne soffrano circa 400mila pazienti. Si tratta di una malattia sociale, considerato che disturbi del sonno, gravi infezioni, dolore e imbarazzo per l'evidenza delle lesioni comportano una compromissione delle capacità relazionali e lavorative".
    "La dermatite - sottolinea - è inoltre spesso la prima manifestazione di uno spettro di condizioni che rientrano nel quadro dell'atopia, quali l'asma, la rino-congiuntivite allergica e le allergie alimentari e spesso la terapia deve essere integrata con stile di vita, abitudini alimentari e terapia preventiva di rinite e asma".
    Per consentire una diagnosi precoce e avviare alle migliori terapie, il prossimo fine settimana, a partire da venerdì 23 ottobre e fino a domenica 25 ottobre, grazie al contributo non condizionante di Sanofi, torna nelle piazze napoletane il truck dell'Unità operativa complessa di Dermatologia dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II.
    L'appuntamento è in piazza del Gesù (Centro Storico), venerdì 23 ottobre, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.30 alle 19.30; in piazza Giovanni Paolo II (Scampia), sabato 24 ottobre, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.30 alle 19; in Piazza Italia (Fuorigrotta), domenica 25 ottobre, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.30 alle 19.30.
    "Le cause della malattia sono molteplici - spiega - fattori genetici, immunologici, ambientali, infettivi e alterazioni della barriera cutanea contribuiscono ad alimentare un processo infiammatorio che rende la pelle più sensibile agli stimoli esterni. Anche gesti semplici, come passeggiare in una giornata ventilata, usare un sapone o un cosmetico diverso dal solito, possono scatenare la sintomatologia". L'Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II, diretta da Anna Iervolino, ha attivato un ambulatorio dedicato alla Dermatite atopica presso l'Unità di Dermatologia Clinica. Coordinato da Maddalena Napolitano, tra le principali esperte italiane insieme con Cataldo Patruno, l'ambulatorio è aperto tutti i giorni dal lunedì al venerdì (prenotazione via mail: dermatologiaallergologica.unina@gmail.com). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie