14:04

Ue, sul Covid la frammentazione tra Paesi aumenta l'incertezza

Al via riunione ministri europei. Kyriakides, 'scienza è chiara'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BRUXELLES, 21 GEN - "Il nostro costante coordinamento negli ultimi due anni è stato una delle basi del successo della nostra risposta alla pandemia. Frammentazione e messaggi discrepanti tra di noi aumentano l'incertezza, indeboliscono la fiducia nella vaccinazione e riducono il senso di accettazione delle misure di sanità pubblica e delle raccomandazioni che noi facciamo ai cittadini". Lo ha detto la commissaria Ue Stella Kyriakides intervenendo alla riunione straordinaria dei ministri Ue della Salute convocata dalla presidenza francese anche per fare il punto sul coordinamento tra i Paesi Ue nelle misure anti-Covid. "Importante discussione con i ministri Ue della Salute per una risposta comune al Covid. La scienza è chiara sui prossimi passi da prendere per i cittadini: aumentare la diffusione della vaccinazione e provvedere a un booster aggiuntivo, specialmente per i più vulnerabili", aveva scritto in un tweet Kyriakides a inizio della riunione (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    14:04

    Catalogna: Corte Suprema, 25% lezioni dev'essere in spagnolo

    Il presidente regionale: 'Il catalano non si tocca'

    Chiudi  (ANSA)

    (ANSA) - MADRID, 21 GEN - Almeno il 25% delle lezioni nelle scuole delle Catalogna dev'essere effettuato con lo spagnolo come lingua veicolare: è quanto stabilisce una sentenza della Corte Suprema, ora dichiarata definitiva dal tribunale regionale catalano dopo che l'ultimo ricorso a riguardo è stato respinto.
        Nell'ultima risoluzione, si stabilisce governo regionale catalano 10 giorni di tempo per rendere effettiva la decisione giudiziaria. Questa scadenza potrà invece essere soggetta a ricorso.
        Quella delle lingue usate nelle scuole catalane è una questione che da tempo suscita dibattiti e polemiche in Catalogna, dove gli attuali responsabili politici della regione (di tendenza indipendentista) e parte della comunità educativa sostengono la necessità di usare il catalano come lingua veicolare principale, per evitare che la sua diffusione tra la popolazione si riduca. Alcune famiglie hanno invece chiesto che venga garantita una parte delle lezioni in spagnolo.
        "Il catalano non si tocca e nemmeno la scuola catalana. Basta attacchi alla lingua, all'istruzione e all'intero Paese. Non permetteremo che la coesione sociale sia compromessa. Stiamo lavorando su attuazioni normative per rafforzare il modello scolastico catalano. Basta politicizzare la lingua", ha scritto su Twitter il presidente catalano, Pere Aragonès. (ANSA).
       

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      13:31

      Mise, Cdm approva riforma contro telemarketing selvaggio

      Giorgetti, bene tutela per consumatori

      Chiudi  (ANSA)

      (ANSA) - ROMA, 21 GEN - E' stata approvata dal Consiglio dei ministri la riforma del registro pubblico delle opposizioni al telemarketing selvaggio proposta da Giancarlo Giorgetti che semplifica le procedure che permettono ai cittadini di revocare i consensi alle chiamate promozionali o all'invio di materiale pubblicitario indesiderato, estendendone l'applicazione anche ai cellulari. "Sono soddisfatto perché abbiamo approvato un'altra riforma molto attesa dai cittadini che hanno il diritto veder tutelata la loro privacy da attività promozionali invasive. Con questo strumento si punta a regolamentare un fenomeno diventato inaccettabile", dichiara Giorgetti. (ANSA).
         

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        13:14

        Fonti, M5s in cabina di regia chiede scostamento bilancio

        Lo ha chiesto il capodelegazione nel corso della cabina di regia

        Chiudi  (ANSA)

        (ANSA) - ROMA, 21 GEN - Il capodelegazione M5S Stefano Patuanelli, secondo quanto si apprende, nel corso della cabina di regia ha chiesto uno scostamento di bilancio per intervenire in modo più deciso su bollette e sostegni alle attività in crisi. (ANSA).
           

          RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


          Modifica consenso Cookie