Presentata collaborazione Eni per Basilica Norcia

Azienda impegnata per ricostruzione casa di S. Benedetto

(ANSA) - PERUGIA, 22 DIC - Presentata a Norcia la collaborazione che Eni, il ministero per i Beni e le attività culturali e l'arcidiocesi di Spoleto stanno avviando per contribuire alla ricostruzione della Basilica di San Benedetto, gravemente danneggiata dal sisma che nel 2016 ha colpito l'Umbria è il Centro Italia. La cerimonia si è tenuta alla presenza della presidente di Eni, Lucia Calvosa, del sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, dell'arcivescovo di Spoleto e Norcia, mons. Renato Boccardo, del rappresentante del Mibact, Marica Mercalli, oggi Direttore generale per la sicurezza del patrimonio culturale, del Soprintendente speciale per le aree colpite dal sisma, Paolo Iannelli, del Commissario Straordinario alla Ricostruzione Sisma 2016, Giovanni Legnini, e per la Regione Umbria, videocollegata, la presidente Donatella Tesei. Il momento saliente dell'evento è stato l'accensione del video mapping, con un maxi schermo installato davanti alla facciata della Basilica. Un video fatto di ricostruzioni virtuali, animazioni in computer grafica amplificate e arricchite da giochi di luce, che valorizzano la facciata della Basilica e l'intera piazza. Il racconto video, come una sorta di magia, fa entrare lo spettatore in un cantiere medievale, dove potrà vedere la Basilica come era in passato, sia esternamente che internamente. "Eni metterà a disposizione le proprie competenze nell'utilizzo di tecnologie avanzate, nonché la capacità gestionale maturata nel contesto competitivo internazionale in scenari di grande complessità per fornire supporto tecnico durante tutta la durata del progetto", ha detto la presidente Calvosa a margine dell'evento. Ricordando che "Eni si occuperà anche direttamente dell'esecuzione di alcuni lotti della ricostruzione". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie