ANSAcom

Formula SAE, a Varano studenti si sfidano anche su guida autonoma

Da 11 luglio in gara prototipi, attesi 2.600 ragazzi da 26 Paesi

ANSAcom

ROMA - È partito il conto alla rovescia per la XIV edizione di Formula SAE Italy & Formula Electric Italy, competizione tecnico-sportiva internazionale aperta alla partecipazione di studenti di ingegneria provenienti dalle università di tutto il mondo, organizzata da Anfia (associazione nazionale filiera industria automobilistica), che a partire dal 2017 ha preso in carico l'evento, raccogliendo l'eredità di ATA - Associazione Tecnica dell'Automobile. Circa 2.600 studenti da 26 Paesi del mondo (erano 23 lo scorso anno) e 82 diversi atenei in rappresentanza di 87 team universitari - di cui 57 dell'Unione europea (14 italiani, provenienti da 13 diversi atenei) e 20 extra-Ue sono attesi all'Autodromo di Varano de' Melegari (Parma) che ospita l'evento.

Oltre alle classi di partecipazione già previste gli scorsi anni (vetture a combustione interna; vetture elettriche; team che presentano unicamente il progetto della vettura senza prototipo), la novità dell'edizione 2018 è l'introduzione della categoria Driverless (DV), sulla scia della Formula Student Germany, che l'ha lanciata per prima nel 2017, e della quale l'evento DV italiano seguirà il regolamento, con poche eccezioni. Le vetture di questa classe, focalizzata sullo sviluppo di un sistema a guida autonoma, parteciperanno agli eventi dinamici sempre in modalità senza pilota.

Formula SAE nasce nel 1981 per iniziativa della Society of Automotive Engineers (SAE) e prevede che gli studenti partecipanti si misurino nella progettazione e realizzazione di una vettura prototipo monoposto da competizione destinata ad un'eventuale commercializzazione, seguendo particolari vincoli di carattere tecnico ed economico, come se fosse commissionata da un'impresa del settore automotive per un utente non professionista. Durante la manifestazione, i team di studenti affrontano prove statiche e dinamiche in pista.

L'obiettivo della manifestazione è mettere al centro le capacità maturate dai ragazzi in termini di conoscenze ingegneristiche, impegno, organizzazione e rispetto delle tempistiche, coordinamento della progettazione e presentazione del prodotto. Si tratta di un evento educational in cui i ragazzi possono apprendere le dinamiche del lavoro in team, con regole precise e scadenze da rispettare, ed essere messi alla prova sulle reali fasi costruttive e progettuali del prototipo, con tutte le difficoltà che questo comporta.

La 'cinque giorni' inizierà con la cerimonia d'apertura di mercoledì 11 luglio alle 21 sul rettilineo della pista e terminerà la sera di domenica 15 luglio con una kermesse a cui parteciperanno tutti i ragazzi e durante la quale saranno premiati i vincitori. L'evento prevedrà anche una serie di iniziative collaterali: dai workshop organizzati da sponsor e partner ai test drive organizzati da Abarth per tutta la durata dell'evento, al Track show di venerdì 13 alle 14, con le vetture di FCA-Abarth e Dallara in esposizione in autodromo.

In collaborazione con:
Anfia

Archiviato in