Expo Dubai:focus sul dialogo interculturale e interreligioso

Evento digitale in vista Giornata mondiale Tolleranza nel 2021

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 16 NOV - Il dialogo interculturale e interreligioso sarà al centro delle testimonianze di personalità di primo piano nel contributo che l'Italia porta alla 'Tolerance & Inclusivity pre-Expo Week': il quarto di una serie di eventi digitali globali con i quali gli organizzatori di Expo 2020 Dubai e i Paesi partecipanti offrono un'anteprima dei temi che saranno affrontati durante le settimane tematiche della prossima Esposizione Universale, che prenderà il via il 1° ottobre 2021.
    Nella sessione organizzata dal Commissariato per la partecipazione dell'Italia a Expo Dubai e in programma il 17 novembre alle ore 9:35 del mattino- annuncia una nota-intervengono Paul Hinder, Vicario Apostolico dell'Arabia Meridionale (Emirati Arabi Uniti, Oman e Yemen) e Amministratore Apostolico dell'Arabia Settentrionale (Kuwait, Arabia Saudita, Qatar e Bahrain); Pietro Sebastiani, Ambasciatore italiano presso la Santa Sede; Stefania Giannini, Vice Direttore Generale Unesco; Alberto Melloni, storico delle religioni; Marco Impagliazzo, Presidente della Comunità di Sant'Egidio; Khadijah Taufiq, studentessa dell'Università Bocconi di Milano e giovane rappresentante del programma di peer-mentoring del Padiglione Italia.
    Il pre-Expo event - visibile sul canale YouTube di Expo 2020 Dubai - sarà una anticipazione delle numerose iniziative che i 190 Paesi partecipanti terranno durante la settimana dedicata ai temi della tolleranza e della inclusione (14-20 novembre 2021), che culminerà nella Giornata Internazionale della Tolleranza del 16 novembre 2021, evento di punta dell'Esposizione Universale.
    In tale occasione, il Padiglione Italia ospiterà il forum internazionale "Connecting Souls" il cui titolo declina in chiave spirituale il tema generale di Expo Dubai: "Connecting Minds, Creating the Future".
    Un momento cruciale di "Connecting Souls"- come spiegherà lo storico Melloni nel suo messaggio all'evento pre-Expo di martedì - sarà la commemorazione delle donne e degli uomini vittime di aggressioni o attacchi terroristici all'interno dei luoghi di culto (moschee, chiese, sinagoghe, templi).
    Con questo spirito, l'Italia assumerà l'impegno di animare e approfondire a Expo 2020 Dubai il dialogo tra culture e religioni portato avanti dalla Santa Sede con il Documento sulla Fratellanza Umana firmato ad Abu Dhabi da Papa Francesco e il Grande Imam di Al-Azhar Amad Al-Tayyeb, vera fonte di ispirazione nel percorso verso una comunità internazionale inclusiva e fraterna. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Modifica consenso Cookie