Huawei: Wsj,altre cinesi rischiano bando

Proposta legge che dà 700mln a telco per eliminare prodotti Cina

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Dopo Huawei, gli Stati Uniti potrebbero inserire altre aziende cinesi nella "Entity list", la lista nera del commercio. Lo scrive il Wall Street Journal, citando fonti secondo cui il Dipartimento del Commercio Usa starebbe valutando la questione. Tra le aziende al vaglio potrebbero esserci Hikvision e Dahua, due società cinesi che producono apparecchi di videosorveglianza e che sono state già segnalate da alcuni membri del Congresso. Nel frattempo, riferisce sempre il Wsj, a Washington una proposta di legge bipartisan prevede di stanziare fino a 700 milioni di dollari per aiutare le aziende di telecomunicazioni, soprattutto nelle aree rurali, a rimuovere dalle loro infrastrutture, e a rimpiazzare, le apparecchiature di Huawei, Zte e aziende affiliate. La legge prevede anche il divieto usare i prodotti e i servizi di Huawei e Zte nelle reti 5G sviluppate in Usa.(ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA